Corso di formazione "Minori stranieri in Italia. Salute, tutela ed inserimento sociale"

Categoria: Formazione

Il 12 e 13 ottobre 2017 a Senigallia si svolgerà il corso di formazione "Minori stranieri in Italia. Salute, tutela ed inserimento sociale", organizzato dal GrIS Marche in collaborazione con la SIMM (presso la Biblioteca Comunale Antonelliana di Senigallia).

Nel corso degli ultimi anni si è assistito a un progressivo aumento dei minori stranieri, anche di quelli non accompagnati, presenti sul territorio nazionale e regionale. Si tratta di ragazzi che affrontano il drammatico viaggio migratorio, alcuni in assenza di una figura adulta di riferimento, e che fin dal momento dell’arrivo necessitano pertanto di un’accoglienza e di una presa in carico professionale e multidimensionale. Il corso intende approfondire le tematiche relative ai diritti di cui sono portatori i minori stranieri, con un focus sui minori stranieri non accompagnati; la regolarizzazione dello status giuridico del minore, nell’ottica di prevenire condizioni di rischio e debolezza; le misure di avvio del minore verso l’autonomia e l’inclusione nel tessuto sociale del territorio nell’ottica del suo superiore interesse; le possibili fragilità psicologiche. In un’ottica interprofessionale e multiprofessionale, interistituzionale una parte dell’evento formativo sarà incentrata sull’individuazione di modelli di approccio utili a costruire interventi capaci di “(ri)pensare le differenze”, sia in ambito sanitario e sociale sia educativo, con il fine di potenziare l'efficacia degli interventi stessi, di promuovere la costruzione di alleanze con gli altri attori istituzionali del territorio coinvolti a vario titolo, di favorire una presa in carico professionale e multidimensionale del minore per un’adeguata assistenza socio-psicologica e sanitaria dal momento della presa in carico e per tutto l’arco temporale dell’accoglienza.

Le iscrizioni si chiudono il 9 ottobre e possono essere fatte attraverso il relativo form online.

 

Hai trovato errori o refusi ti invitiamo a segnalarli al seguente link