Aree Tematiche

Categoria: Aree Tematiche

Negli ultimi anni stiamo assistendo a un crescente utilizzo di studi qualitativi nel campo della sanità pubblica. Sempre più frequenti sono infatti ricerche che indagano la malattia a partire dalle narrazioni dei pazienti, analisi dei sistemi sanitari realizzate sulla base dei bisogni degli operatori di salute, studi sull’accesso ai servizi basati sull’esperienza dei pazienti.
Segnali significativi dell’ingresso degli studi qualitativi nello scenario della sanità pubblica giungono anche da riviste quali il British Medical Journal che, a partire dal 1995, ha pubblicato diverse serie  dedicate alla ricerca qualitativa [1-16]; allo stesso modo, la nota casa editrice Sage conta oggi all’incirca una cinquantina di monografie dedicate ai “Qualitative Research Methods”. Inoltre, sempre più spesso, i metodi qualitativi vengono inseriti nei curricula dei Master in Epidemiologia (es. London School of Hygiene, Epidemiology Principle & Practice).

Leggi tutto...

Categorie: Aree Tematiche Salute Mentale e Migrazioni

La Salute Mentale è una componente fondamentale del benessere delle persone. Ciò ha importanti ricadute sia sullo stato di salute globale dell’individuo, sia sulla possibilità di essere parte attiva delle dinamiche sociali in cui ci si trova.
In condizioni migratorie molti riferimenti usuali si perdono e la persona è esposta a una necessità di cambiamento a volte molto radicale. Differente lingua, differenti usi e costumi, cambiamento dello stato sociale, concrete difficoltà vitali quotidiane, nostalgia e preoccupazioni per la situazione lasciata nel proprio paese, etc., sono tutti fattori che vanno a costituire il cosiddetto “stress da transculturazione” (Mazzetti, 1996, 2003). Ciò è usualmente un fattore di trasformazione in positivo, nel senso che nella necessità di riadattarsi, tollerando le frustrazioni derivanti dalle difficoltà incontrate, la persona diviene anche consapevole degli elementi di forza del suo carattere, e ciò entra nella costruzione di una narrazione positiva del proprio percorso migratorio che faciliterà il raggiungimento dei fini che si era preposto (progetto migratorio). Però ci sono volte che ciò non avviene, e la sofferenza, la delusione, le insormontabili difficoltà possono condurre a uno stato di rischio per la salute mentale.

Leggi tutto...

Hai trovato errori o refusi ti invitiamo a segnalarli al seguente link