Corso di formazione LINEE GUIDA PER LA PROGRAMMAZIONE SANITARIA E LA PROMOZIONE DELLE BUONE PRASSI “I controlli alla frontiera – La frontiera dei controlli”

Categoria: Formazione

Il 6 dicembre 2017, a Firenze, presso la Sala Pegaso di Palazzo Strozzi Sacrati si svolgerà il corso di formazione LINEE GUIDA PER LA PROGRAMMAZIONE SANITARIA E LA PROMOZIONE DELLE BUONE PRASSI “I controlli alla frontiera – La frontiera dei controlli”, organizzato dalla Società Italiana di Medicina delle Migrazioni S.I.M.M., in collaborazione con il GrIS Toscana ed il Centro di Salute Globale della Regione Toscana.

Nel giugno 2017, è stata pubblicata la Linea guida "I controlli alla frontiera La frontiera dei controlli. Controlli sanitari all’arrivo e percorsi di tutela per i migranti ospiti nei centri di accoglienza”. La LG è stata pensata e sviluppata come strumento per i professionisti sociosanitari, le autorità sanitarie e gli stakeholder che partecipano al sistema di assistenza e di accoglienza dei migranti e dei richiedenti protezione internazionale, dal momento del loro arrivo e sino alla “presa in carico” nei centri. In tale ambito, infatti, si è osservata una rilevante incertezza e variabilità delle pratiche adottate nei diversi contesti regionali e locali. La linea guida considera come strumento fondamentale un approccio multidisciplinare, partecipato, integrato e olistico. Affinché gli interventi siano efficaci, è necessario che tutti gli operatori sociosanitari, coinvolti a diverso titolo, siano adeguatamente formati; per tal motivo la formazione deve essere rivolta a una pluralità di figure professionali, afferenti sia al sistema pubblico sia agli enti, associazioni e organismi di accoglienza e tutela.

La mattinata, aperta a un ampio pubblico, prevede lo svolgimento di un workshop, a cura del Centro di Salute Globale della Regione Toscana, momento pensato per condividere idee all’interno di un brainstorming collettivo. Le discussioni e la tavola rotonda saranno animate e moderate dalla competenza degli organizzatori che sono professionisti di settore.

Il corso, previsto nel pomeriggio e aperto a un numero ristretto di partecipanti, ha come focus le linee guida ed è rivolto, seppure con indicazioni specifiche a ogni ruolo professionale, a una pluralità di figure quali operatori sociosanitari, delle aziende sanitarie pubbliche e di enti, associazioni e organismi di tutela dei migranti; mediatori linguistico-culturali; operatori dei centri di primo soccorso, di accoglienza e identificazione. La formazione e l’aggiornamento in materia di salute e di processi di migrazione e mobilità delle popolazioni presentano complesse componenti etiche, legali, amministrative e sociali che si correlano alla salute delle comunità migranti e delle comunità ospitanti. La letteratura scientifica ha ampiamente dimostrato come la mancanza di familiarità con le condizioni di salute dei migranti o con la natura dei cosiddetti determinanti di salute nelle comunità migranti possono influenzare negativamente l'efficacia dell'assistenza. La formazione e l’aggiornamento degli operatori rappresentano, quindi, uno strumento fondamentale per promuovere la qualità e l’armonizzazione degli interventi di accoglienza e assistenza rivolti ai migranti.

La partecipazione all’Evento è su invito a referenti delle Aziende sanitarie e del GrIS Toscana.

L’iscrizione all’Evento è GRATUITA.

Per informazioni far riferimento alla segreteria dell'evento: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Hai trovato errori o refusi ti invitiamo a segnalarli al seguente link