Categoria: News

Il mondo è dei migranti: sono milioni di persone in viaggio. I connotati dei paesi d’approdo ne escono rivoluzionati. Cresce l’immigrazione legale nei paesi dell’Ocse ma più lentamente rispetto al passato. È una delle conclusioni dell’International Migration Outlook 2008 dell’Ocse. Secondo il rapporto annuale dell’Organizzazione per la cooperazione e lo sviluppo economico, nel 2006 (l’ultimo anno di riferimento statistico) gli immigrati legali permanenti sono aumentati nei paesi che aderiscono all’organizzazione del 5 per cento, con una crescita fortemente ridotta rispetto al 12 per cento del 2005 e al 18 del 2004. L’Italia, con un più 3 per cento, si attesta al di sotto della media.

Commenti (0) Visualizzazioni:: 590

Categoria: News

Sul sito dell’Associazione Studi giuridici sull’Immigrazione <http://www.asgi.it/> trovate l’aggiornamento sull’approvazione in Consiglio dei ministri del ddl “Carfagna” in materia di prostituzione. Il link include il testo del ddl, il comunicato stampa redatto dalle ONG operanti nel settore, tra cui l’ASGI, ed il documento sottoscritto dalle medesime associazioni in cui si esprime contrarietà alle scelte governative e si indicano proposte alternative.

Commenti (0) Visualizzazioni:: 530

Categoria: News

Il rapporto “Assessing the Costs and Impacts of Migration Policy: An International Comparison” dell'International Organization for Migration intende fare luce sugli effetti prodotti dagli interventi in materia di immigrazione, un tema molto spesso trascurato. Nonostante negli Stati Uniti siano state prodotte interessanti ricerche sull’argomento, rimangono ancora pochi gli studi transnazionali che analizzano come i diversi paesi valutino le proprie politiche migratorie. Il rapporto contiene inoltre alcune raccomandazioni per migliorare la progettazione degli interventi in materia di immigrazione e asilo.
(Newsletter n°29  di programmaintegra.it - settembre 2008.
http://www.programmaintegra.it/)

Commenti (0) Visualizzazioni:: 620

Hai trovato errori o refusi ti invitiamo a segnalarli al seguente link