Categoria: News

Aumentano gli infortuni e gli incidenti mortali sui luoghi di lavoro per gli stranieri. Nel 2007 (secondo dati Inail) sono stati 141mila gli infortuni che hanno coinvolto cittadini immigrati, con una crescita del 9% rispetto al 2006. Inoltre, tra i lavoratori stranieri, c'è stato un incidente mortale ogni due giorni: complessivamente 174 morti bianche, pari al 14,9% del totale, con una crescita del 4% rispetto all'anno precedente. Gli incidenti hanno colpito soprattutto lavoratori marocchini (23mila, +3% rispetto al 2006, con 23 morti), rumeni (ben 18mila, in crescita del 58% in un anno, con 41 morti sul lavoro) e albanesi (15mila, +2% rispetto al 2006, con 18 morti sul lavoro). (fonte Redattore Sociale, intervista al prof. Blangiardo – ISMU)

Commenti (0) Visualizzazioni:: 666

Categoria: News

Su La Stampa del 12 ottobre 2008, è stato pubblicato un ampio articolo che evidenzia la situazione attuale di “paura diffusa” dell’immigrato senza permesso di soggiorno che viene “spinto fuori” dal sistema di tutela sanitaria con un rischio individuale e collettivo. Una situazione evidenziata sia nel recente convegno “Qualità dei servizi sanitari in un contesto pluriculturale” (Reggio Emilia 9 e 10 ottobre 2008), sia dal Progetto Passi e da Cittadinanza Attiva - Tribunale per i diritti del malato di Nardò (Lecce) che hanno segnalato casi di denunce nei confronti di cittadini stranieri non in regola a seguito di interventi sanitari.

  • Articolo de La Stampa 12 ottobre 2008
  • Segnalazione Progetto Passi
  • Segnalazione Cittadinanza attiva
  • Articolo de La Repubblica - Metropoli on line del 12 settembre 2008
  • Corriere della sera viedeo on line del 14 luglio 2008

Articolo pubblicato su Corriere della sera.it del 14 luglio 2008

Commenti (0) Visualizzazioni:: 1893

Categoria: News

In evidenza: “Proposta di costituzione di una rete di collaborazione tra i centri sanitari e sociali pubblici e privati che operano nell'ambito dell'immigrazione. I GrIS (Gruppi locali Immigrazione e Salute)”. Venerdì 26 settembre si è svolto presso l'aula multimediale della Regione Piemonte il secondo incontro organizzato dall'Assessorato alla tutela della Salute e Sanità sul tema "Malattie e immigrazione, conoscersi tra culture diverse" rivolto a tutte le associazioni e organizzazioni attive nel campo della tutela della salute delle persone straniere. L'incontro aveva tra gli obiettivi quello di:

- porre le basi di una rete di collaborazione tra i centri sanitari e sociali pubblici e privati che operano nell'ambito dell'immigrazione. A tale proposito è stata presentata la rete dei GrIS (Gruppo Immigrazione e Salute) italiani come esempio di lavoro in rete ed è stata avanzata la proposta di costituire un GrIs a livello regionale.

Queste reti pur facendo riferimento alla comune normativa nazionale in materia di assistenza sanitaria, presentano loro peculiarità in relazione alla specifica realtà territoriale, ai rapporti tra gli attori sociali e alle caratteristiche dell'immigrazione locale. (per maggiori informazioni clicca qui)
- è inoltre stata presentata e distribuita la guida prodotta dell'Assessorato "Guida ai servizi sanitari rivolti agli immigrati"

Il prossimo incontro è stato fissato per il: 7 novembre 2008 ore 14.00; presso Assessorato alla Sanità; sala multimediale, corso Regina Margherita 174, Torino.

Si rinnova l'invito a partecipare a tutti i soggetti interessati; per contatti e informazioni: Salute&Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Commenti (0) Visualizzazioni:: 664

Hai trovato errori o refusi ti invitiamo a segnalarli al seguente link